18/09/2021 BASSANO DEL GRAPPA – «Chiudere il ponte significa solo penalizzare Angarano». Così il consigliere di opposizione Riccardo Poletto, che parla di totale assenza di pianificazione da parte della sindaca Elena Pavan, in vista dell’ormai prossima inaugurazione del monumento nazionale || Un copione che ahinoi si ripete. Ponte ancora chiuso il 20 e il 27 settembre, per grandi pulizie in vista dell’inaugurazione del 3 ottobre, e nessuno dal palazzo municipale si cura del disagio portato a chi ha un’attività, ma anche a chi risiede in Angarano. Duro il consigliere Riccardo Poletto per l’ennesima scelta discutibile dell’amministrazione Pavan. Ancora una volta emerge una mancanza di pianificazione, di organizzazione. Così come per quanto riguarda l’ormai prossima inaugurazione del monumento nazionale, che dovrebe accogliere ospiti prestigiosi, ma di questi ancor non v’è certezza. A cominciare dal presidente Mattarella la cui presenza non è ancora confermata. Diciamolo pure, sarebbe un flop tremendo per la sindaca Pavan e tutta l’amministrazione di Bassano. E una città medaglia d’oro al valore militare non si merita tutto ciò. – Intervistati RICCARDO POLETTO (Cons. Comunale Bassano Passione Comune) (Servizio di Vanessa Banzato)


videoid(k22tOkxN40k)finevideoid-categoria(bassanotg)finecategoria