18/09/2021 VICENZA – La lotta al covid: massima attenzione per l’ultima ondata che, ad oggi, viene gestita senza emergenze. Il Nursind, però, spiega che dopo quasi due anni in prima linea il personale sanitario è sfiancato. || Andrea Gregori, segretario vicentino del Nursind, ogni giorno lavora nell’hub di Torri di Quartesolo: questa è una delle prime linee nella guerra al Covid. Un osservatorio da cui si può avere una panoramica di come l’epidemia stia evolvendo. La variante Delta è la più diffusa e si fa sentire, ma in Ospedale, al San Bortolo, la situazione è sotto controllo. L’attuale ondata, insomma, non sta creando allarmi: i ricoveri non stanno saturando gli ospedali e quindi non si giustificherebbero nuove limitazioni. Certo, il personale sanitario al secondo anno di lotta in prima linea oggi è sfiancato. – Intervistati ANDREA GREGORI (Segretario Nursind Vicenza) (Servizio di Carlo Alberto Inghilleri)


videoid(xkceWDuvMVI)finevideoid-categoria(vicenzatg)finecategoria