18/09/2021 VICENZA – Amministratori e gente comune tutti concordi, contro i femminicidi serve una maggiore educazione nelle scuole ma anche più interventi sul territorio || Amministratori e gente comune tutti concordi, contro i femminicidi serve una maggiore educazione nelle scuole , sensibilizzare i ragazzi sull’argomento ma anche insegnare il rispetto della donna. La recrudescenza del fenomeno anche nel vicentino sfociato con due giovani donne uccise porta però le amministrazioni comunali a riflettere sulla necessità di interventi sul territorio in favore dei centri antiviolenza ma anche dei servizi psicologici. Serve una diversa e più efficace presenza sul territorio di persone che aiutino e sostengano le famiglie. Nuclei famigliari sempre più fragili di fronte alle problematiche della vita e di tutti i giorni che rischiano, al loro interno, di sfociare in violenza – Intervistati CARMELA MARESCA (Sindaco di Creazzo), MATTEO ZENNARO (Sindaco di Longare), MATTIA VERONESE (Sindaco di Noventa Vicentina), ROSELLA ZATTON (Assessore politiche sociali comune Altavilla vicentina) (Servizio di Gabriella Basso)


videoid(DZZg0VThj6w)finevideoid-categoria(vicenzatg)finecategoria