19/09/2021 CHIAMPO – Morbo di Alzheimer. A Chiampo comune e Ipad partono con un progetto di autoaiuto per i famigliari di persone affette da questa patologia degenerativa || Morbo di Alzheimer una delle forme di demenza oggi forse tra le più comuni, circa 600mila i malati in Italia. Ad essere colpiti da questa forma degenerativa del cervello sono in particolare gli anziani ma non solo al loro fianco ci sono i famigliari che spesso fanno fatica ad affrontare in maniera adeguata questa patologia. All’Ipab Sant’Antonio di Chiampo con il contributo del comune si è dato vita ad un progetto a sostegno proprio delle famiglie. Si tratta dell’avvio, sul territorio, dei Gruppi ABC, ossia di gruppi di auto aiuto con la conduzione di professionisti, hanno lo scopo di aiutare appunto i partecipanti ad uscire dal tunnel dell’impotenza. Il metodo utilizzato nei gruppi e già in uso all’Ipab con i pazienti affetti da Alzheimer è quello denominato dell’ApproccioCapacitante. Per saperne di più e magari entrare nei gruppi di autoaiuto è stato organizzato un incontro pubblico nella sala consigliare del comune di Chiampo per mercoledì 22 settembre alle 17. L’obiettivo è quello di offrire tutti gli strumenti possibili alle famiglie per poter accudire al meglio i propri cari affetti da questa patologia – Intervistati MATTEO MACILOTTI (Sindaco di Chiampo), ELISA MARTINELLO (Psicologa-psicoterapeuta Ipab Sant’Antonio Chiampo), ALESSANDRO TONIN (Presidente Ipab Sant’Antonio Chiampo) (Servizio di Gabriella Basso)


videoid(lfjnNDP6ADk)finevideoid-categoria(vicenzatg)finecategoria