22/09/2021 CREAZZO – L’acqua delle piscine comunali di Creazzo è priva di Pfas e sicura. Dopo l’allarme destato dall’ordinanza della scorsa settimana, il sindaco Carmela Maresca rassicura i cittadini. Primo comune in Italia, Creazzo avvia il progetto Pfas Free di monitoraggio delle acque della piscina. || Nessuna presenza di Pfas nelle acque delle cinque vasche della piscina di Creazzo. Due di queste erano state chiuse dal comune per 24 ore tra il 15 e il 16 settembre dopo la segnalazione da parte dell’Ulss della presenza di un livello leggermente superiore al consentito di Pfas comunicato al sindaco e ai gestori. Al momento del prelievo nelle vasche erano in corso lavori di manutenzione in cui si utilizza l’acqua di pozzo per non sprecare l’acqua dell’acquedotto. Già al momento della notifica dei risultati, un mese dopo, le acque delle vasche erano pulite cosa confermate dalle analisi effettuate in modo urgente che hanno portato alla revoca immediata dell’ordinanza. Sono mille gli attuali utenti delle piscine tornati in acqua dopo dieci mesi di stop. Per la loro sicurezza, a Creazzo, comune che convive da anni con l’emergenza Pfas essendo in area arancione e avendo i pozzi tuttora chiusi, è partito il progetto Piscine di Creazzo Pfas Free. Il monitoraggio sarà effettuato ogni quattro mesi, il primo il prossimo dicembre. I risultati saranno pubblicati sul sito del comune e delle piscine. – Intervistati CARMELA MARESCA (Sindaco di Creazzo), FILIPPO DALLA POZZA (Responsabile Piscine Comunali), GIUSEPPE SERRAINO (Vicesindaco di Creazzo) (Servizio di Chiara Gaiani)


videoid(V0tOO6b0afw)finevideoid-categoria(vicenzatg)finecategoria