24/09/2021 BASSANO DEL GRAPPA – Domattina si celebra la memoria dei martiri di Bassano e del Grappa || Sono passati 77 anni dal giorno in cui Bassano fu teatro di uno dei più odiosi e spietati eccidi della seconda guerra mondiale: una vicenda per molti versi ancora oscura, che ha trasformato anche la toponomastica cittadina dando vita a quello che ancora oggi è il viale dei Martiri. A 77 anni da quel terribile periodo si ricorda il rastrellamento del Grappa che portò quasi 500 morti fra i partigiani attivi nella zona e fra la popolazione civile. L’operazione dell’alto comando tedesco, alla quale parteciparono anche molti italiani, portò a centinaia di fucilazioni ed esecuzioni sommarie che culminarono il 26 settembre nell’impiccagione di 31 giovani sui lecci di quello che allora era viale XX Settembre. Quei lecci portano ancora oggi le immagini e la memoria di quel che accadde nel 1944 a Bassano. La città, medaglia d’oro al valor militare per meriti nella guerra di liberazione, ricorda quei giorni sabato mattina con una cerimonia alla quale parteciperanno le associazioni partigiane e combattentistiche, le istituzioni e le forze dell’ordine. Il programma prevede la deposizione di una corona d’alloro e la messa, gli onori al gonfalone e un approfondimento storico sul tema dell’eccidio bassanese. Tutte le celebrazioni si svolgeranno in forma statica in ottemperanza alla normativa anticovid. (Servizio di Ferdinando Garavello)


videoid(EugyRCFgbfk)finevideoid-categoria(bassanotg)finecategoria