24/09/2021 VICENZA – In 600 in manifestazione a Vicenza per il clima. Chiedono maggiore responsabilità e azioni da parte delle istituzioni || Tornano i Fridays For Future. I giovani scendono nuovamente in piazza per il clima e il futuro del mondo. A Vicenza raduno in stazione per poi risalire via Roma e attraversare il cuore della città, corso Palladio per arrivare in piazza Matteotti. Striscioni, cartelloni e manifesti srotolati per dire basta al consumo del suolo, all’inquinamento dell’aria. Da Vicenza all’alto vicentino in tutto il territorio della provincia i giovani hanno fatto sentire la loro voce. Serve sempre più una responsabilità collettiva hanno detto ed è necessario che le istituzioni prendano decisioni radicali contro la crisi climatica. In tema ambiente il consiglio comunale ha dato il via libera all’adesione di Vicenza al Patto dei sindaci per la qualità dell’aria che impegna entro il 2030 le 34 amministrazioni aderenti a ridurre del 40% le emissioni di polveri sottili primarie, Pm10 e il Pm2,5 , gli ossidi di azoto e di ammoniaca. Azioni concrete, per raggiungere l’obiettivo, saranno adottate con un programma locale per la qualità dell’aria ed integrate nel Piano d’azione per l’energia sostenibile e il clima. Le amministrazioni sono poi tenute ogni anno a relazionare la Provincia delle azioni realizzate. (Servizio di Gabriella Basso)


videoid(U0mTaltDgQM)finevideoid-categoria(vicenzatg)finecategoria