26/09/2021 BASSANO DEL GRAPPA – E palpabile l’orgoglio dei fanti che sono tornati a presidiare gli accessi al tempio ossario. || Fanti ancora in prima linea per tenere aperto l’ossario di Bassano del Grappa, riaperto dopo una mobilitazione generale che ha visto lavorare in maniera sinergica, compatta, forte tantissime persone. Un coro senza alcun colore politico che si è alzato, supportato da reteveneta, ed è arrivato sino a Roma per chiedere che agli oltre 5 mila soldati seppelliti nel sacrario della città medaglia d’oro al valor militare si potesse ancora una volta rendere omaggio di persona. Una preghiera davanti alla tomba di chi diede la vita per la nostra libertà. E sono proprio i fanti che con orgoglio tornano a tenere aperto questo monumento del ricordo e della memoria.Riaperto giovedì scorso, già si è notata una buona affluenza di visitatoriSegno dell’importanza che l’ossario resti fruibile, di quanto sia sentito dalla gente come un luogo sacro, in cui raccogliersi e rendere il giusto onore ai nostri eroi. – Intervistati GIUSEPPE BERTONCELLO (Presidente Sezione Fanti Rosà) (Servizio di Vanessa Banzato)


videoid(qlFGXAQ8Kbg)finevideoid-categoria(bassanotg)finecategoria