09/10/2021 BORSO DEL GRAPPA – Sono stati portati a termine i lavori di restauro del cimitero del Coston, sul monte Grappa || Sono passati più di cent’anni dalla fine della Grande Guerra, ma la memoria di quel che è accaduto sul massiccio del Grappa durante il primo conflitto mondiale viene ancora coltivata grazie al lavoro svolto sull’ex cimitero militare Cason del Coston: domenica è in programma l’inaugurazione del cimitero restaurato, i cui lavori sono partiti nel 2014 e hanno visto in campo oltre 180 volontari che hanno letteralmente donato migliaia di ore di lavoro. Il visitatore che fino a qualche anno fa arrivava a malga Coston stentava a individuare l’area del cimitero militare nei pochi sassi rimasti in piedi, oggi invece il luogo della memoria, intitolato al capitano Enrico Picaglia, è l’unico museo a cielo aperto a raccontare una pagina di storia molto importante. Nella celebrazione di domenica la croce nera austriaca donerà al cimitero un prezioso crocifisso in cirmolo. All’inaugurazione parteciperanno, assieme al sindaco di Borso Flavio Dall’Agnol, anche i vertici nazionali dei fanti e il gonfalone della città di Bassano del Grappa oltre alle associazioni combattentistiche e d’arma e i rappresentanti del territorio. (Servizio di Ferdinando Garavello)


videoid(G3VHT-Ojmpc)finevideoid-categoria(bassanotg)finecategoria