15/10/2021 VICENZA – 15 ottobre: è il giorno del green pass obbligatorio per tutti i lavoratori, nel pubblico e nel privato. Una giornata che ha molto da raccontare. || Venerdì 15 ottobre 2021: si scrive la storia nel segno del Green Pass. Tra controlli e proteste a Vicenza è il giorno della verità. Tanti punti interrogativi: quanti lavoratori si presenteranno negli uffici pubblici? Gli autobus avranno chi li guida o resteranno fermi nei parcheggi di Svt? I servizi pubblici verranno garantiti ai cittadini? E’ il momento delle risposte. In comune, a Vicenza, sono state rilevate 6 assenze, per mancanza di green pass o per l’adesione allo sciopero: quello che è certo è che sui servizi pubblici il Green Pass oggi ha avuto un impatto vicino allo “zero”.Ma gli effetti più pesanti del green pass obbligatorio, oggi, avrebbero potuto ricadere sui trasporti pubblici. Così non è stato: su 3.698 corse giornaliere, ne sono saltate, in tutto il vicentino solo 144, e non negli orari di punta, non le corriere più utilizzate da studenti e lavoratori.Insomma, un venerdì 15 ottobre senza grandi terremoti. Tutto nella norma: i servizi pubblici sono stati garantiti. – Intervistati FRANCESCO RUCCO (Sindaco di Vicenza), VALERIA PORELLI (Assessore al Personale del Comune di Vicenza), SIMONE VICENTINI (Presidente Svt ) (Servizio di Carlo Alberto Inghilleri)


videoid(dnCT6vNTLzg)finevideoid-categoria(vicenzatg)finecategoria