16/10/2021 BASSANO DEL GRAPPA – Celebrato il centenario del Milite Ignoto oggi pomeriggio. Molte personalità politiche locali e regioanli sono intervenute in ricordo di tutti coloro che hanno perso la vita per la propria patria. || Il Milite Ignoto è stato e rimarrà sempre il simbolo dei simboli. Un corpo spogliato da un tragico destino dell’identità personale e, col suo anonimato, ha rappresentato e tutt’ora rappresenta l’elevazione del sacrificio individuale. La città di Bassano celebra la sua memoria che diventa cemento identitario di un popolo che si riconosce in avvenimenti. La cerimonia è iniziata in Viale dei Martiri dove hanno avuto luogo gli onori al Gonfalone e Alzabandiera seguito dall’Inno d’Italia e successiva marcia solenne e trionfante verso la Caserma “Cimberle – Ferrari” seguita dallo scoprimento di ua targa a ricordo dell’evento e deposizione di una corona e di 11 crisantemi per mano di una piccola che rappresenta la speranza e il futuro per non lasciare nell’indifferenza la narrazione delle vittime. Un percorso di memoria che lega tutto il tessuto sociale dei valori civili che partono dalla famiglia dove si creano le prime aggregazioni di valori importanti e dove viene trasmessa la storia alle future generazioni. – Intervistati ON. GERMANO RACCHELLA (SINDACO DI CARTIGLIANO), EMANUELE BOZZETTO (PRESIDENTE PROVINCIALE DEI FANTI) (Servizio di Erinda Qyteza)


videoid(Jo7vSb_YlRQ)finevideoid-categoria(bassanotg)finecategoria