19/10/2021 VICENZA – Lotta ai furbetti degli aiuti Covid. Il comune di Vicenza sigla un accordo triennale con la Guardia di Finanza. || Aiuti Covid, intesa triennale tra comune e Guardia di Finanza di Vicenza per stanare i cosiddetti “furbetti”. L’accordo, firmato in giornata a Palazzo Trissino sede dell’amministrazione comunale, prevede che il comune metta a disposizione dei finanzieri dati, notizie, informazioni relative ai beneficiari delle misure di sostegno già erogate e in prospettiva futura il possibile collegamento alle proprie banche dati. Il comune potrà segnalare le misure e i contesti su cui ritiene sia opportuno intensificare l’attività di indagine. Furbetti che hanno goduto in particolare nel 2020 in pieno Covid di contributi e benefici attraverso un’autocertificazione ma anche portando in supporto l’Isee. Dai buoni spesa, agli affitti, ma anche aiuti per Tari e Imu o contributi a sostegno del redditto. Solo nel 2020 si parla di un ammontare che va dai 2 ai 2 milione e mezzo di euro tra fondi messi a disposizione dalla Regione Veneto e dal comune di Vicenza. L’obiettivo è così di assicurare i sostegni a chi ne ha effettivamente diritto – Intervistati ROBERTA ALBIERO (Assessore al patrimonio comune di Vicenza ), COL. COSMO VIRGILIO (Comandante Guardia di Finanza di Vicenza Comandante Guardia di Finanza di Vicenza ) (Servizio di Gabriella Basso)


videoid(2ZsiKJ3fjHs)finevideoid-categoria(vicenzatg)finecategoria