26/10/2021 ASIAGO – I boschi dell’Altopiano devastati da Vaia tornano alla vita grazie a un’app e a un videogioco || Sono abeti bianchi e rossi, betulle, faggi, larici e aceri: tutte specie autoctone dell’Altopiano, che sono state piantate nelle aree sconvolte da Vaia grazie a un progetto che ha coinvolto Etra, il Comune di Asiago e l’Unione Montana con un concorso scolastico molto particolare: tramite l’app Mr. Bydon gli studenti degli istituti del bacino di Etra si sono sfidati virtualmente con un videogioco green che metteva in premio alberi veri per dare nuova vita alle foreste dell’Altopiano. Il contest scolastico è stato vinto dall’istituto Newton Pertini di Camposampiero, che hanno letteralmente regalato 600 alberi all’area devastata dal ciclone nei pressi di forte Interrotto. Un regalo che, fra qualche anno, donerà un volto nuovo al colle domina la piana di Asiago – Intervistati FLAVIO FRASSON (Presidente Etra), ROBERTO RIGONI STERN (Sindaco di Asiago), GIAMPAOLO BOTTACIN (Assessore regionale alla Protezione Civile) (Servizio di Ferdinando Garavello)


videoid(BhhCyxO8zVo)finevideoid-categoria(bassanotg)finecategoria