26/10/2021 MONTE GRAPPA – Giornata storica per il Monte Grappa: oggi è stata demolita l’ex Base Nato, un intervento che era atteso da anni. || Un abbattimento atteso da anni, una giornata storica per il Grappa, un passo importante sul sentiero per ridare lustro a tutta l’area tracciato a inizio settembre con il riconoscimento del Monte Grappa come Riserva di Biosfere Unesco. Alla presenza del Commissario Generale per le Onoranze dei Caduti, il generale Gualtiero Mario De Cicco, sono iniziati i lavori di demolizione dell’ex base Nato nell’area del sacrario di Cima Grappa. L’obiettivo è quello di ridare alla montagna un aspetto fiero e incontaminato. Inizialmente previsti per i primi mesi del 2022, i lavori di abbattimento hanno subito un’accelerata grazie anche all’intervento della Regione Veneto. In primavera si provvederà a ricoprire l’area della demolizione con terreno, piante e alberi per ricostruirne l’aspetto originale. Il passo successivo sarà il restauro di tutto il complesso di Cima Grappa con i sepolcreti, la caserma Milano e la Galleria Vittorio Emanuele III. – Intervistati GEN. GUALTIERO MARIO DE CICCO (COMM. GEN. ONORANZE AI CADUTI) (Servizio di Alex Iuliano)


videoid(LkLIXSHHFwQ)finevideoid-categoria(bassanotg)finecategoria