27/10/2021 ARZIGNANO – Torna la Fiera dei Santi ad Arzignano, dopo lo stop imposto dal Covid, rappresenta un’occasione di ripartenza per il territorio.Si snoderà in due settimane a partire dal 31 ottobre || Uno degli eventi più antichi del Veneto, ricordata nello statuto vicentino del 1264, disciplinata dagli Scaligeri nel 1339, confermata dalla Repubblica Veneta nel 1404, anche se ufficialmente istituita nel 1670. Le cronache del passato raccontano di centinaia di persone che dalla Lessinia e dai paesi del vicentino, confluivano ad Arzignano per l’appuntamento, che inizialmente si svolgeva dentro le mura del Castello, per molti visto come l’unica occasione di baratto di prodotti agricoli con tele, panni, cuoio e derrate alimentari. Questa era la Fiera dei Santi, evento che parla tutt’oggi, e ancora di più in un periodo segnato dal Covid, di rilancio e ripartenza per il territorio. Appuntamento che partirà il 31 e si snoderà tra bancarelle, lunapark e intrattenimenti, per due settimane. E per il Concerto di Ognissanti saranno ospitati i Solisti Veneti, ambasciatori della musica Veneta nel mondo con “Le 4 stagioni” di Vivaldi – Intervistati ALESSIA BEVILACQUA (Sindaco Arzignano), ENRICO MARCIGAGLIA (Vicesindaco Arzignano) (Servizio di Luisa Bertini)


videoid(zBh4cQgRRwc)finevideoid-categoria(vicenzatg)finecategoria