02/11/2021 CADONEGHE – Migliorano le condizioni di salute di Ferruccio Bosello, 84enne che sabato ha tentato di togliersi la vita dopo aver soffocato con un cuscino la moglie malata || Il pubblico ministero Marco Peraro ha chiesto al Gip la convalida dell’arresto di Ferruccio Bosello, 84 anni, il pensionato che sabato all’alba ha ucciso soffocandola, la moglie Natalina Milani di 81, da anni gravemente malata di Alzheimer nella loro casa di Cadoneghe. Verrà affidato anche l’incarico al medico legale che effettuerà l’autopsia sulla salma, ancora sotto sequesto all’istituto di Medicina Legale di Padov a. Bosello resta piantonato in ospedale e non ha potuto avere colloqui con i figli, le sue condizioni sono migliorate. L’uomo dopo aver ucciso la moglie si era inferto diverse coltellate all’addome e al torace con due coltelli. Un gesto che i familiari mai avrebbero ipotizzato riuscisse a compiere. Bosello non aveva condiviso con nessuno la sofferenza nel vedere la moglie, con cui era sposato da più di 50 anni, allettata e in gravi condizioni di salute. Un dolore che l’uomo ha maturato in piena solitudine, senza condividerlo con gli altri familiari. La data dei funerali sarà fissata quando la salma sarà restituita alla famiglia e con tutta probabilità si terranno nella chiesa di San Bonaventura a Cadoneghe. (Servizio di Francesco Rataj)


videoid(CNPCh-XY0xg)finevideoid-categoria(bassanotg)finecategoria