03/11/2021 VICENZA – E’ trascorso mezzo millennio dal viaggio di Magellano, raccontato dal vicentino Antonio Pigafetta. Tantissime le celebrazioni. Tra le tante ce n’è una in particolare: un omaggio al navigatore vicentino sul giornalino per bambini più popolare e famoso. || L’impresa che fece il mondo. L’azzardo che cambiò la storia. La prima circumnavigazione del globo: la terra è rotonda: lo provarono un gruppo di valorosi navigatori guidati da Ferdinando Magellano. A narrare quell’odissea fu un Omero vicentino: Antonio Pigafetta. Sono passati 500 anni. E l’avventura di quel manipolo di uomini che cambiò la storia sulla forza delle vele riceve l’omaggio del giornalino più popolare e famoso: Topolino, che nei quattro numeri che escono a novembre, dedica una storia a puntate a Pigafetta anzi: a PaperinPigafetta. Una storia da leggere tutta d’un fiato. Una storia che meritava di essere raccontata anche ai bambini. E’ il fascino del viaggio, è il fascino di andare oltre l’orizzonte, oltre i limiti.E’ questo, in fondo, il fascino che ancora oggi Antonio Pigafetta esercita su grandi e piccoli: il suo è il racconto di come, più di cinquecento anni fa, nel 1519, Ferdinando Magellano salpò verso un orizzonte che sfumava su confini mai esplorati, superati i quali si entrò in una nuova epoca storica. Nelle duecento edicole vicentine i bambini potranno trovare un Topolino speciale, perchè gli permetterà di conoscere cosa fece cinque secoli fa Antonio Pigafetta, che partì dalla loro stessa città per fare un’impresa che cambiò il mondo. – Intervistati STEFANO SOPRANA (Associazione “Pigafetta 500”), AMALIA GUZZON (Presidente Federazione Nazionale Giornalai Confesercenti) (Servizio di Carlo Alberto Inghilleri)


videoid(1FBTj9KuByE)finevideoid-categoria(vicenzatg)finecategoria