03/11/2021 TRENTO – Avevano depredato per mesi i giocatori di golf di mezza Italia. I carabinieri oggi hanno arrestato due uomini accusati dei furti avvenuti anche nel vicentino. || Due uomini di 33 e 31 anni di nazionalità rumena individuati e arrestati dai carabinieri sarebbero gli autori di una lunga seri di furti avvenuti nei campi da Golf del vicentino e in alti impianti collocati nel nord Italia. Avrebbero razziato orologi Rolex, Cartier carte di di credito e contanti lasciati incustoditi dai golfisti. Il bottino finora stimato si attesterebbe del valore di 100mila euro. I due malviventi, ufficialmente disoccupati, avrebbero messo a segno negli ultimi tre mesi almeno una decina di colpi tra Liguria Lombardia Emilia Romagna e Veneto, ma la la lista potrebbe allungarsi. Le indagini sono partite da un furto avvenuto in un Golf Club di Genova dove i due erano stati scoperti mentre afferravano un borsa di un giocatore contenente 200 euro in contanti ed oggetti personali, dandosi poi alla fuga. Abitualmente utilizzavano auto intestate a prestanome per spostarsi, ma alla fine sono stati arrestati a Riva del Garda , una località scelta dai due come base operativa e per loro si sono aperte le porte del carcere. (Servizio di Daniele Garbin)


videoid(IhT2GHHNiLk)finevideoid-categoria(vicenzatg)finecategoria