07/11/2021 VICENZA – La nostra rubrica “FiloVicenza” ci porta davanti ad uno dei tanti vecchi lavatoi oggi abbandonati. E allora con i Liberi Pensatori noi di Rete Veneta chiediamo ai cittadini che futuro regalare a questi pezzi del nostro passato.Oggi vi diamo i risultati del questionario online. || FiloVicenza è la rubrica di Rete Veneta in collaborazione con i “Liberi Pensatori”. Ogni settimana i giovani vicentini portano dei temi di natura culturale, artistica, sociale; dal centro storico ai quartieri di Vicenza vengono mostrati monumenti, piazze, strade, parchi che hanno bisogno di essere riqualificati, restituiti ai cittadini. Ogni tema portato da FiloVicenza ha un ciclo di un mese: la prima settimana viene annuncita la questione, la seconda viene presentato un questionario online e cartaceo che viene poi distribuito nei negozi della zona interessata, perchè i commercianti propongano ai loro clienti di votare; la terza settimana vengono pubblicati i risultati del questionario; la soluzione più gettonata dai cittadini e dai residenti del quartiere interessato verranno poi proposti alle autorità competenti da Rete Veneta nella quarta settimana.La nostra rubrica “FiloVicenza” oggi ci porta nel quartiere di San Bortolo, davanti ad uno dei lavatoi che tanti anni fa servivano alle massaie per lavare i panni. Oggi l’utilità di questi luoghi, che erano anche punti di ritrovo nei quartieri, è venuta meno. E allora con i Liberi Pensatori noi di Rete Veneta vogliamo trovare un’alternativa. Per questo chiediamo ai cittadini cosa vogliono per questi lavatoi. Lasciarli come sono? Recuperarli? E se sì, per farne che? Quale può essere il nuovo futuro degli antichi lavatoi di Vicenza? Questa settimana lanciamo il nostro questionario rivolto a tutti i vicentini. – Intervistati FRANCESCO POLI (Associazione “Liberi Pensatori”) (Servizio di Carlo Alberto Inghilleri)


videoid(xW1zmNjvIEU)finevideoid-categoria(vicenzatg)finecategoria