15/11/2021 VICENZA – Vicenza 2024: i parlamentari vicentini sostegnono la candidatura a Capitale della Cultura. || Capitale della cultura 2024: Vicenza lancia la sfida con un dossier che intreccia arte, storia, aziende: una rete di produttori culturali in cui tutti sono attori protagonisti: dagli imprenditori ai sindacati, dalla Diocesi al volontariato, dalle associazioni sportive a 90 Comuni. Sì, perchè, ed è questa la prima caratteristica, qui non si candida solo una città, ma tutta la Provincia, da Vicenza a Bassano, dall’alto al basso vicentino. E’ una corsa in cui tutti danno il proprio apporto, in cui tutti mettono a disposizione monumenti, ville antiche, Chiese, patrimonio artistico e ambientale. E’ una candidatura in cui cadono le frontiere, i colori politici e i parlamentari vicentini fanno squadra andando oltre i partiti di appartenenza.Oggi a Vicenza il Sindaco, Francesco Rucco, ha incontrato a Palazzo Trissino i parlamentari vicentini a cui ha presentato il dossier che tutti si sono impegnati a sostenere senza riserve.Il ruolo delle aziende in questo dossier è fondamentale: anche le aziende sono fabbriche della cultura, così come la intendeva Andrea Palladio: tutte le aziende che fanno ricerca, che si aggiornano, che creano prodotti all’avanguardia, capaci di portare in alto il livello del made in Vicenza. – Intervistati GERMANO RACHELLA (Deputato Lega), SILVIA COVOLO (Deputato Lega), DANIELA SBROLLINI (Senatrice Italia Viva) (Servizio di Carlo Alberto Inghilleri)


videoid(2wm0qhBlyRY)finevideoid-categoria(vicenzatg)finecategoria