16/11/2021 FONTANIVA – Alla vigilia della giornata della Prematurità, dall’ospedale di Cittadella arriva la storia della forza dei gemellini Diego e Daniel nati dopo sole 30 settimane di gestazione. In Veneto nel 2020 sono stati oltre 360 i parti pre-termine || Diego e Daniel sono un doppio miracolo. Questi gemellini quando sono nati il 23 settembre 2021 dopo 30 settimane di gestazione anzichè 40 pesavano poco meno di 2 kg. Sono venuti alla luce esattamente un anno dopo che la loro mamma Laura – 33enne di Fontaniva – aveva perso un primo figlio. Nemmeno la seconda gravidanza è stata facile, considerata fin da subito a rischio e per di più segnata dal covid che mamma Laura scopre di avere nei primi mesi. Ma Diego e Daniel grazie a tre professionisti del Pronto Soccorso di Cittadella che portano la donna d’urgenza in sala operatoria per il taglio cesareo nascono anche se prematur. L’incubatrice e le cure del Nido della Pediatria dell’Ospedale di Cittadella e ora dopo un mese sono tornati a casa con mamma e papà. La storia di Diego e Daniel è solo una delle tante a lieto fine da raccontare in vista della giornata dedicata alla Prematurità. “Bambini piuma” che stanno nel palmo di una mano ma che grazie alle terapie intensive neonatali riescono a diventare grandi. Nel 2020 in Veneto i bimbi “very preterm”, cioè nati prima della 32/a settimana di gestazione sono stati 362. Un trend in discesa, se si calcola che dal 2014 al 2017 superavano i 500 e che nel 2018-2019 erano oltre 400. (Servizio di Valentina Visentin)


videoid(uEEgVs2Q3SQ)finevideoid-categoria(bassanotg)finecategoria