24/11/2021 BASSANO DEL GRAPPA – Nasce l’unione montana del bassanese e, all’unanimità, viene nominata presidentessa Elena Pavan || Elena Pavan pigliatutto. Non per meriti personali, ma per il ruolo che si è trovata a ricoprire, come sindaca di Bassano del Grappa. E, a caduta libera presidentessa della conferenza dei sindaci, della conferenza dei servizi e ora anche della nuova unione montana del bassanese, sorta dalle ceneri di quella del Grappa.Così all’unanimità è arrivata martedì la nomina. Che da una parte ha anche un senso, perchè l’intento di tutti i soci dell’unione, i sindaci del bassanese,è di puntare al rilancio di un’intera area, meglio, di quell’area vasta, di cui tanto si è sentito parlare, con la città di Bassano capofila. Luca Ferazzoli0-25 è un passo rilevante 1-16 unitarieUn sodalizio che punti al rilancio del territorio, all’intensificazione dei servizi e dei fondi, compresi quelli di confine, per far ripartire davvero questa area vasta con la leadership di Bassano del Grappa. Anche se alcuni dubbi vengono, pensando alla presidenza Pavan. I paragoni non sono mai piacevoli, ma a volte è necessario farli. Perchè guardando la gestione della città, dove a oggi regna l’immobilismo, non si può non pensare a quello che potrebbe accadere a tutta l’unione sotto l’egida della prima cittadina di Bassano. Ma qui Luca Ferrazzoli, per anni alla guida dell’ex unione montana del Brenta, assicura che tutto il consiglio sarà attivo nel portare avanti questa operazione di rilancio.Speriamo, perchè anche a Bassano tutti i consiglieri sostengono la stessa cosa. E il risultato è sotto gli occhi di tutti. – Intervistati LUCA FERAZZOLI (Sindaco Valbrenta) (Servizio di Vanessa Banzato)


videoid(HzKRWQ8jmIo)finevideoid-categoria(bassanotg)finecategoria