24/11/2021 NOVENTA VICENTINA – Per ovviare alla mancanza di medici di base, uno dei quali andrà in pensione dal primo dicembre – lasciando “scoperti” 1500 pazienti – il comune di noventa Vicentina ha espeso il servizio di Guardia medica anche in orario diurno || Medici di base cercansi. Anche a Noventa Vicentina, come in altri comuni dell’Ulss8, si abbatte la difficoltà di reperire medici di famiglia. Andando in pensione uno dei medici di base, dopo anni di servizio, l’allarme del sindaco Mattia Veronese. Sono 1500 i residenti rimasti attualmente “scoperti”. Intanto l’amministrazione comunale lavora a stretto contatto con l’Ulss8 per risolvere il problema: nel lungo periodo per la creazione di una medicina di gruppo, e come soluzione tampone, attraverso l’estensione del servizio della Guardia medica nell’Ospedale Pietro Milani. Questi medici di guardia opereranno tramite un servizio di call center per garantire la prescrizione delle ricette con modalità on line. Al vaglio anche un servizio per chi impossibilitato a muoversi dal porprio domicilio – Intervistati MATTIA VERONESE (Sindaco Noventa Vicentina) (Servizio di Luisa Bertini)


videoid(1uOGy3AG9eQ)finevideoid-categoria(vicenzatg)finecategoria