25/11/2021 VICENZA – Super Green Pass: è questa la grande novità introdotta dal Governo per arginare la crescita dei contagi. Vediamo le ricadute delle nuove misure anti-covid sul Veneto. || Una rivoluzione chiamata Super Green Pass. La certificazione verde viene introdotta dal 6 dicembre e si ottiene solo con vaccinazione o guarigione da Covid: avrà una validità 9 mesi. E’ questo il primo grande provvedimento con cui il Consiglio dei Minstri alza il lviello di sicurezza per arginare la crescita dei contagi.Oggi il San Bortolo di Vicenza è il primo in Veneto, dopo l’azienda ospedaliera di Padova, per numero di ricoveri, con 39 pazienti in area non critica e 4 in terapia intensiva. E’ necessario prendere provvedimenti per bloccare il dilagare della pandemia.L’altra grande novità che arriva dal Governo è che le zone gialle e arancioni chiuderanno meno di prima, con limitazioni più blande per chi ha il super green pass, obbligatorio anche in zona bianca per partecipare a spettacoli, cerimonie pubbliche, eventi sportivi, per entrare nei bar e nei ristoranti al chiuso, così come nelle discoteche. Dal 6 dicembre per entrare negli alberghi, negli spogliatoi delle attività sportive, ma anche nei treni regionali e negli autobus locali bisognerà avere il green pass, non il super green pass, ma quello normale. Questo richiederà una riorganizzazione del trasporto pubblico.Niente green pass per gli under 12. Più in generale le mascherine continueranno a non essere obbligatorie in zona bianca, ma su questo punto alcuni sindaci sono pronti a intervenire. – Intervistati FRANCESCO RUCCO (Sindaco di Vicenza), MANUELA LANZARIN (Assessore Veneto alla Sanita’) (Servizio di Carlo Alberto Inghilleri)


videoid(d2ag9PKtvFY)finevideoid-categoria(vicenzatg)finecategoria