07/12/2021 MONTEBELLO VICENTINO – Incendio in uno stabilimento di rifiuti a Montebello, è il terzo rogo in un anno e mezzo. Il sindaco in mattinata ha firmato un’ordinanza che sarà ritirata già in serata perchè i parametri dell’aria sono risultati nella norma || Un violento rogo, divampato alle 22 all’interno di un’ azienda, in via lungo chiampo a Montebello, che si occupa di rifiuti. I pompieri arrivati da Arzignano, Vicenza, Lonigo Verona con 4 autopompe, 2 autobotti, il carro schiuma e 26 operatori coinvolti, hanno condotto le operazioni di spegnimento per tutta la notte evitando che l’incendio si espandesse ancora di più. Le fiamme sono divampate nella parte centrale del capannone, estendendosi parzialmente reparto a fianco. L’azienda che si occupa anche di bonifiche ambientali nel 2020 era già stata interessata da altri due roghi, uno ad aprile e l’altro a settembre. Sul posto anche l’Arpav e carabinieri. Le cause del rogo sono al vaglio dei tecnici e del nucleo di polizia giudiziaria dei vigili del fuoco. Intanto il sindaco Dino Magnabosco ha firmato in mattinata l’ordinanza comunale che , in attesa dei risultati sulla qualità dell’aria, impone di tenere le finestre chiuse e vieta di raccogliere frutta e verdura dal terreno, stendere panni e stazionare all’aperto (Servizio di Luisa Bertini)


videoid(jCNlebKMmus)finevideoid-categoria(vicenzatg)finecategoria