08/12/2021 VICENZA – Una raccolta di farmaci non scaduti è l’obiettivo di un protocollo d’intesa siglato dal comune di Vicenza con il Banco farmaceutico nazionale, per dire basta allo spreco di medicinali. || Medicinali non scaduti, a breve la raccolta in farmacia per destinarli agli enti assistenziali. Mai più sprechi di farmaci. Questo l’obiettivo dell’iniziativa per la raccolta di medicinali in corso di validità che l’assessorato all’ambiente del Comune di Vicenza ha deciso di promuovere, sottoscrivendo un protocollo d’intesa con il Banco farmaceutico nazionale onlus.”A tutti noi – commenta l’assessore all’ambiente Simona Siotto – è capitato di non dover più utilizzare farmaci ancora validi e correttamente conservati e trovarsi nell’imbarazzo di doverli gettare. Nell’ottica dell’eliminazione degli sprechi e della diffusione dell’uso solidale delle risorse in eccesso, aderiamo alla proposta del Banco farmaceutico di raccogliere questi medicinali presso le farmacie cittadine, per destinarli tramite gli enti assistenziali e caritativi ai cittadini in situazione di marginalità”. – Intervistati SIMONA SIOTTO (ASSESSORE ALL’AMBIENTE – COMUNE DI VICENZA) (Servizio di Daniele Garbin)


videoid(jWHyl2R9r-8)finevideoid-categoria(vicenzatg)finecategoria