23/12/2021 BASSANO DEL GRAPPA – La morte di Giulia Rigon, la 31enne trovata senza vita domenica nel camper di fidanzato. Dall’autopsia emergerebbe una terribile verità. || L’esame autoptico sul corpo di Giulia Rigon porterebbe a una terribile verità: la giovane commessa potrebbe essere morta a causa delle percosse ricevute, una lunga agonia, la sua, all’interno del camper del fidanzato fino al decesso. Stando alle prime indiscrezioni sarebbe questo l’esito dell’autopsia eseguita ieri dal dottor Giovanni Cecchetto dell’università di Padova. Il medico legale ha ora 60 giorni di tempo per depositare la sua relazione: pagine che saranno fondamentali per far luce sul giallo della sfortunata 31enne. Intanto il compagno di Giulia Henrique Cappellari, indagato per omicidio, respinge ogni accusa e continua a dichiararsi innocente confermando la sua versione dei fatti, ovvero che si sarebbe trattato di un incidente, una caduta fatale dal gradino del camper. Un Natale tremendo per la famiglia di Giulia Rigon, originaria di Asiago. I genitori sono chiusi nel dolore, aspettano di conoscere la verità, di sapere che cosa è accaduto domenica in Via Capitelvecchio, vogliono sapere come e soprattutto perchè la loro dolce Giulia è morta. (Servizio di Monica Smiderle)


videoid(J7XrG-35cFQ)finevideoid-categoria(bassanotg)finecategoria