04/01/2022 VICENZA – 11 progetti indirizzati a nidi e scuole per l’infanzia per riqualificarli e potenziare i servizi alle famiglie rivolti alla fascia d’età 0-6 anni. Obiettivo: ottenere fondi del Pnrr partecipando a tre bandi del Ministero dell’Istruzione || Da nuovi spazi per gli asili nido all’ampliamento delle mense, fino alla riqualificazione delle strutture sportive a servizio delle scuole. Queste le priorità rivolte a strutture per i bimbi da zero a 6 anni, su cui si concentrano gli 11 progetti con cui l’amministrazione partecioperà a tre bandi ministeriali per ottenere i fondi del Pnrr. l’assessore all’Istruzione Cristina Tolio ha illustrato i dettagli, spiegando i criteri per l’individuazione degli edifici interessati dai progetti: «Ci siamo concentrati su zone densamente popolate in cui c’è più bisogno di servizi, e la pandemia ha messo ancora di più in rilievo le criticità»Il tutto per far crescere l’offerta di servizi educativi grazie alla realizzazione di nuovi spazi, o alla messa in sicurezza di quelli esistenti, dall’asilo nido Piarda all’ex scuola Fogazzaro da destinare ad asilo nido, dall’ampliamente del centro di San Lazzaro alla costruzione della nuova scuola dell’infanzia San Francesco di via Turra, attualmente ospitata alla Rodari. Solo per fare alcuni esempi dei progetti volti al potenziamento delle strutture, in vista dell’ampliamento dei servizi di tempo pieno, quindi con la predisposizione di nuove mense. I progetti saranno definiti e presentati entro il 28 febbraio – Intervistati CRISTINA TOLIO (Assessore Comunale all’Istruzione) (Servizio di Luisa Bertini)


videoid(2Pt1DP65Dsc)finevideoid-categoria(vicenzatg)finecategoria