05/01/2022 BASSANO DEL GRAPPA – Arriva dai social la lamentela di un utente dell’Ulss 7, ma anche attraverso una lettera spedita alla nostra redazione. || Arriva dai social la lamentela di un utente dell’Ulss 7, ma anche attraverso una lettera spedita alla nostra redazione. In entrambi i casi a essere criticati dai pazienti non sono i comportamenti dei medici, degli infermieri, degli operatori sanitari, apprezzati dai cittadini, quanto piuttosto l’organizzazione di serivizi e prestazioni, giudicata negativamente.Il primo caso è di Lucia, un nome di fantasia.Viene vista a Asiago nei giorni scorsi, si sospetta un’infezione, ma per il risultato dell’esame serve tempo. Poi la situazione precipita e la madre la accompagna al pronto soccorso, dove le viene riscontrata un’infezione e iniziata una cura urgente. Quel che viene giudicato inaccettabile arriva dopo.LETTURA CODICE BIANCOUn nostro telespettatore, invece, per effetto del Covid ha dei disturbi del sonno. Il 16 novembre 2021 ha eseguito un’esame, la Polisonnografia. Ma per il risultato sono passate settimane, e il paziente si lamenta.Mi hanno detto che per ritirare il referto dovevo attendere la loro chiamata. A tutt’oggi, non mi è ancora arrivata alcuna chiamata per il ritiro del referto. Non dare una risposta certa e tempestiva ad un ex paziente COVID aggravato da ricovero, mi fa preoccupare. Mi sembra insomma di essere trattato con un pò di superficialità.Di certo l’emergenza e la ridistribuzione del personale a causa del Covid sono un dato di fatto. Ma proprio per questo i cittadini nei loro racconti chiedono di avere risposte certe, un sistema organizzato, e una struttura che vada sempre incontro alle loro esigenze. (Servizio di Redazione Medianordest)


videoid(LkP-ip0qAXM)finevideoid-categoria(bassanotg)finecategoria