CARTIGLIANO – Ancora rinvii per la Serie D e per il Cartigliano: le società dilettantistiche sono esasperate e chiedono chiarezza || Rinviata ancora una volta la partite del Cartigliano in Serie D. Mercoledì pomeriggio, nel turno infrasettimanale, era previsto l’atteso derby contro il Campodarsego invece il Covid costringe ancora una volta la squadra biancazzurra allo stop. «È un’agonia insensata e penalizzante, per tutti. Così non si può andare avanti, anzi: non si deve andare avanti». Parole forti quelle del direttore sportivo del Cartigliano Leopoldo Torresin, che arrivano poche ore dopo l’ufficialità del rinvio del match. Il ds sottolinea come sia vergognoso il fatto che si venga a sapere di uno spostamento della partita solo poche ore prima, senza tener conto di cosa c’è dietro l’organizzazione di una gara di Serie D. Giocatori, staff e volontari che avevano chiesto e ottenuto un giorno di ferie dal lavoro, cuochi che avevano già fatto la spesa, forze dell’ordine, ambulanze e chi più ne ha più ne metta. Intanto si fanno sempre più insistenti le voci di una sospensione di almeno un mese per l’intera categoria, lasciando spazio a novembre per i recuperi delle gare non disputate. (Servizio di Redazione Medianordest)


videoid(V68__Ue_08o)finevideoid-categoria(bassanotg)finecategoria