BASSANO DEL GRAPPA – Il polverone del rimpasto nella giunta Pavan. A Bassano nsta succedendo quello che è accaduto a Vicenza. || Rimpasto: è il termine, d’origine gergale, ma ormai comunemente accettato anche dai manuali di diritto costituzionale, che indica i mutamenti all’interno della compagine di un governo, i quali abbiano luogo senza le dimissioni dell’intero gabinetto . Presupposti, motivi e vantaggi del “rimpasto” sono la possibilità di evitare una più seria crisi di Governo. Questa la definizione di rimpasto. E pare che a Bassano, il governo Pavan abbia deciso di ricorrervi già due volte. Una con la sostituzione dell’ex assessora Amodeo. Oggi con il vociferato licenziamento di Tamara Bizzotto alla sicurezza, che verrebbe sostituita da Claudio Mazzocco, per nulla una new entry nel palazzo municipale di via Matteotti. Ancora nulla di fatto e di ufficiale, è vero. Anche se ormai è questione di ore. E poi? Poi se le cose andassero come detto, resterebbe vacante una poltrona nel gruppo consiliare di maggioranza Pavan Sindaco. Posto che verrà occupato dal primo dei non eletti Gianluca Pietrosante, Fratelli d’Italia. Ora. Non vorremmo essere quelli che pensano sempre male. Ma non sembra un copione già visto? A Vicenza non è successo proprio così, con l’entrata in scena a gamba tesa di fratelli d’Italia? Volete proprio che sia un caso tutto questo giro di poltrone? (Servizio di Vanessa Banzato)


videoid(I-yGeDAy5Gc)finevideoid-categoria(bassanotg)finecategoria