CITTADELLA – La storia di un 44enne di Cittadella che ha raccontato su facebook la sua sofferenza dovuta al covid. “Mi lamentavo che la mascherina non mi faceva respirare, poi con il covid il respiro mi è mancato davvero” || “Ciao amici, questo post lo dedico a voi e vi prego di leggerlo con la massima attenzione. Non lo pubblico per farmi compatire o farvi impietosire ma per farvi riflettere”. Inizia così il lungo post su facebook scritto da Ismaele Zurlo 44enne di Cittadella. Zurlo noto per essere stato candidato consigliere comunale è risultato positivo al covid. L’isolamento la febbre e la tosse, fino al momento più critico. “Mi mancava il respiro” scrive Ismaele che è stato portato dai sanitari in pronto soccorso. Il messaggio che vuole lanciare è chiaro “la necessità di continuare a vivere normalmente è sacrosanta, ma il virus c’è e attacca” dice ancora invitando a igenizzare spesso le mani e ad usare la mascherina. “Mettetela in casa con i parenti, al lavoro – scrive Isamele – Io stesso per portare la mascherina prima facevo una fatica incredibile perché, mi lamentavo, non respiravo. Forse sarebbe stato il caso di non respirare da negativo che da positivo con un quadro clinico completamente diverso continuando a lamentarmi ma stando in salute”. La terapia sta facendo effetto, ma l’invito è chiaro la mascherina va usata. (Servizio di Valentina Visentin)


videoid(JlrXk2Fkdoo)finevideoid-categoria(bassanotg)finecategoria