BASSANO DEL GRAPPA – Arrivati oggi al punto prelevi tamponi dell’ospedale di Bassano, i militari, impegnati ad aiutare la sanità veneta || Nome in codice “IGEA”, l’operazione dell’esercito italiano anche a favore dell’azienda Ulss 7 Pedemontana. Sono precisamente cinque, guidati dal Tenente medico Maria De Matteis, con l’ausilio di due infermieri della Marina Militare ed altri due soldati per la logistica, questi ultimi provenienti dalla caserma Briscese di Legnago, ottavo reggimento Genio Guastatori Brigata Paracadutisti Folgore. Un team interforze, operativo da stamattina, in campo per aiutare medici e infermieri sul tracciamento e sui tamponi orofaringèi che verranno eseguiti dall’esercito, dalle otto alle 14.00 tutti i giorni dal lunedì al sabato, sempre in via Carpellina, mentre nei prossimi giorni è già pronta ad arrivare un’altra squadra per dare supporto all’ospedale di Santorso. L’operazione Igea coinvolge migliaia di soldati dell’esercito italiano, sparsi un pò in tutta Italia. (Servizio di Angelica Montagna)


videoid(18xg0KmWdNQ)finevideoid-categoria(bassanotg)finecategoria