BASSANO DEL GRAPPA – Bassano sfrutta una legge poco conosciuta e assume Giada Scuccato nell’area amministrativa, arrivata seconda parimerito nel concorso indetto dal comune di Rosà. Il consigliere Campagnolo tuona: “E’ inaccettabile”. || Perchè lavorare, quando c’è chi lavora per noi? E così il comune di Bassano neanche fa un concorso, ma sfrutta quello già fatto dall’amico comune di Rosà, approfittando, ogni tanto la burocrazia fa comodo, di una legge ad hoc.E assume la verdissima Giada Scuccato, ex sindaca di Pozzoleone, arrivata seconda parimerito assieme a Maurizio Bartuccio al concorso per un posto come dirigente dell’anagrafe a Rosà. La prima classificata ha chiesto il trasferimento. Restano i secondi. Uno assunto da Rosà. L’altra subito accalappiata dalla leghista Pavan, di cui Scuccato è già stata consulente. Il consigliere di minoranza Roberto Campagnolo non le manda a dire e parla di un comportamento inaccettabile da parte del comune.Ma forse ci saranno ancora sorprese su questa vicenda. Tempo al tempo – Intervistati ROBERTO CAMPAGNOLO (Consigliere Comunale Bassano Del Grappa) (Servizio di Vanessa Banzato)


videoid(eD_8YnVeE0c)finevideoid-categoria(bassanotg)finecategoria