VICENZA – Restano ancora chiusi molti mercati all’aperto per le ordinanze emesse dai sindaci. Si inasprisce la crisi dei commercianti ambulanti. || La grande amarezza del rappresentante UGL ANA dei commercianti ambulanti Renato Donatello, di ritorno nel suo furgone da un mercato tra i pochi rimasti aperti. Assieme a molti dei suoi colleghi si trova senza più una piazza dove lavorare e senza ristori economici. Infatti, il Covid che assedia in particolare l’ovest vicentino ha indotto li la maggiorparte dei sindaci a tenere ancora chiusi i mercati all’aperto. La pandemia ha dato l’ultima spallata ad un settore già in crisi anche per la crescita del commercio on-line. Una situazione denunciata ieri dal segretario nazionale UGL Marrigo Rosato alla X commi ssione della Camera dei Deputati. Come gruppo Medianordest, noi avevamo già portato le ragioni degli ambulanti anche all’attenzione del presidente Zaia che aveva rilanciato il pressing sul Governo. – Intervistati RENATO DONATELLO (RAPPRESENTANTE AMBULANTI ANA UGL VI-VR), MARRIGO ROSATO (SEGRETARIO NAZIONALE ANA UGL), LUCA ZAIA (PRESIDENTE REGIONE VENETO) (Servizio di Daniele Garbin)


videoid(pvwXfTmGRt0)finevideoid-categoria(vicenzatg)finecategoria