VICENZA – Oggi a Vicenza è stato presentato il progetto per il prossimo Parco della Pace, destinato a essere realizzato entro la primavera del 2022. || C’era una volta il futuro: Parco della Pace torna ad essere un centro di gravita di Vicenza, come lo fu un tempo, e come non lo è più stato. L’antico aeroporto militare era nato nel 1921 in quella che era stata la piazza d’armi della città durante la Prima Guerra Mondiale. Rimasto in attività fino al 2008, quando poi è stato chiuso per la costruzione della basem militare americana Dal Din. L’enorme zona verde rimiasta, destinata a diventare un parco pubblico non è mai sbocciata in un progetto. Fino ad oggi: dopo due anni di lavoro, a Palazzo Trissino viene presentata un’idea, un sogno che diventa realtà: un polo sportivo all’avanguardia.Non solo: ci saranno orti urbani, un’enorme area parcheggi e poi, ancora, una zona eventi e spettacoli in quella che fu la pista dell’aeroporto. Nato per essere vissuto. Il nuovo Parco della Pace è stato pensato per le famiglie vicentine. Perchè vi si possano trascorrere ore spensierate, ovviamente nella massima sicurezza.Le telecamere di sorveglianza invieranno immagini che convergeranno in una centrale operativa, in quella che fu la sala di controllo dell’aerostazione, con schermi che inquadreranno tutto il parco, dove sorgerà anche la nuova sede della Protezione Civile.Insomma, il Parco oggi ha tutto per scrivere una nuova pagina di storia. E allora lanciamo una provocazione, una proposta: visto che a Vicenza c’è già Viale della Pace, perchè al Parco non trovare un nuovo nome? – Intervistati MATTEO CELEBRON (Assessore allo Sport di Vicenza), FRANCESCO RUCCO (Sindaco di Vicenza), MATTIA IERARDI (Assessore alla Protezione Civile di Vicenza) – Servizio Carlo Alberto Inghilleri, immagini Daniele Garbin, montaggio Redazione Medianordest


Guarda gli altri video qui.

Scopri tutto sul più grande gruppo televisivo del Nordest, visita MEDIANORDESTvideoid(XJetFDSC2wc)finevideoid-categoria(vicenzatg)finecategoria