CORNEDO VICENTINO – La soluzione Bolzano, ovvero di tamponare tutti i cittadini, potrebbe diventare realtà anche nelle valli dell’Agno e del Chiampo. L’idea piace ai primi cittadini || Nella Valle dell’Agno, ovest vicentino,come a Bolzano. La possibilità di fare tamponi a tappeto come sta sperimentando la provincia autonoma potrebbe essere il prossimo passo. La zona infatti è diventata un vero e proprio cluster per numero di contagiati. Una possibilità sulla quale la stessa Regione Veneto sta ragionando. L’Rt di queste zone è particolarmente elevato e sicuramente la possibilità che la valle dell’Agno con la valle del Chiampo diventino zona-studio non dispiace al sindaco di Cornedo Vicentino Francesco Lanaro che intravede in questo modo la possibilità di bloccare il fenomeno diventato ormai ingestibile. A fargli eco anche il suo collega Matteo Macilotti sindaco di Chiampo: «oggi – ha spiegato – è impossibile visti gli alti numeri fare il tracciamento dei contatti, fare i tamponi a tutti ci consentirebbe di individuare gli asintomatici – ha continuato- riuscendo così a fermare il contagio» – Intervistati LUZA ZAIA (Presidente Regione Veneto), MATTEO MACILOTTI (Sindaco di Chiampo) (Servizio di Gabriella Basso)


videoid(O52M7JNbxw4)finevideoid-categoria(vicenzatg)finecategoria