VALBRENTA – Mascherine anticovid irregolari dalla Cina. I finanzieri multano un’azienda per oltre quaranta mila euro || Mascherine dalla Cina senza il regolare marchio CE. La guardia di Finanza nell’ambito dei controlli relativi alle conformità previste per il Covid ha sequestrato in una ditta di prodotti sanitari con sede nel comune Valbrenta 800 mascherine monouso senza l’opportuno marchio comunitario per un valore di 340 euro e destinate al personale e alla commercializzazione. Segnalato il titolare all’autorità giudiziaria e contestualmente gli è stata comminata una sanzione di 42.800 euro. Da successivi controlli è emerso anche una vendita, tra aprile e settembre 2020, di oltre 4 mila mascherine della stessa qualità. (Servizio di Gabriella Basso)


videoid(yf8TeVh8ge4)finevideoid-categoria(bassanotg)finecategoria