BASSANO DEL GRAPPA – Molte novità e aggiornamenti sulla situazione dei contagi sono arrivati oggi dalla conferenza stampa dell’Ulss 7 Pedemontana. || Per affrontare l’emergenza Covid l’Ulss 7 ha assunto 170 persone, tra medici, infermieri, O.s.s., tecnici e autisti; e sono già una decina gli infermieri che hanno aderito al bando per qualche ora extra nella case di riposo. Le strutture per anziani toccate dai contagi sono dodici: Oic di Asiago, Casa Gerosa, Villa Serena e Sturm a Bassano, Villa S. Angela e Pieve a Breganze, S. Michele a Montecchio Precalcino, Casa di Schio, Maria Ausiliatrice a Rosà, Villa Serena a Solagna e Casa Rossi ad Arsiero. Su 5400 tra ospiti e operatori ci sono 250 persone positive. Il Covid è entrato in metà delle scuole, soprattutto superiori.Soddisfacente l’adesione dei medici di base al piano tamponi della regione: 73,36%, ovvero 168 su 229, che hanno fatto finora circa 3500 tamponi-I medici delle Usca, Unità Speciali di Continuità Assistenziale seguono attualmente 750 pazienti; i tempi di attesa ai punti tampone non superano i 30 minuti, mentre si va assestando la situazione dei ricoveri.Restano una cinquantina di posti ancora disponibili e con un piano anche per il periodo successivo, che prevede ampliamenti ad Asiago, Santorso e Marostica. – Intervistati BORTOLO SIMONI (COMMISSARIO ULSS 7 PEDEMONTANA) (Servizio di Mirco Cavallin)


videoid(7a1Bzei7qCo)finevideoid-categoria(bassanotg)finecategoria