VENEZIA – La pressione sui ricoveri è ancora alta. E’ questa la principale preoccupazione della Regione Veneto. || Sono più di 10mila le persone ricoverate negli ospedali del Veneto e quasi un terzo hanno contratto il Covid. E’ uno dei dati principali emersi dal punto stampa odierno del presidente Luca Zaia che ha ribadito la necessità di non creare assembramenti, come previsto dalle normative in vigiore. I timidi segnali di allentamento dei contagi non devono far abbassare la guardia, anche perché la curva epidemiologica del Veneto è in ritardo rispetto ad altre Regioni.Sui finanziamenti del Recovery Plan europeo la posizione del governatore è chiara: biosgnerebbe applicare il principio federalista.Per quanto riguarda i vaccini influenzali l’assessore Lanzarin ha annunciato la distribuzione di circa 50mila dosi alle 9 Ulss del Veneto; Non sono ancora disponibili i vaccini per le categorie non a rischio. – Intervistati LUCA ZAIA (PRESIDENTE REGIONE VENETO), MANUELA LANZARIN (ASS. SANITA’ REGIONE VENETO) (Servizio di Mirco Cavallin)


videoid(ymiL6yTpvE0)finevideoid-categoria(bassanotg)finecategoria