VICENZA – Pioggia e neve. Fine settimana all’insegna del maltempo in tutto il Veneto e nel vicentino. La situazione rimane monitorata di ora in ora || Vento, pioggia e neve anche a bassa quota, nei fondo valle. Il maltempo sferza ancora una volta il vicentino. Protezione civile in allerta pronta ad intervenire se la situazione dovesse ulteriormente peggiorare. A Vicenza già nelle ore scorse si è lavorato per mettere in sicurezza caditoie e sono state attivate a titolo precauzionale tutte le paratoie in tutta la città. Un monitoraggio della situazione iniziato già dalla mattinata scorsa e continuato durante la notte e che perdurerà anche nelle prossime ore. «E’ una situazione molta critica – ha spiegato l’assessore alla protezione civile di Vicenza Mattia Ierardi – soprattutto se, come è previsto, il livello della neve si innalzasse a quote più alte» Ciò comporterebbe più a bassa quota, con l’alzarsi delle temperature e la pioggia, lo scioglimento della neve che si riverserebbe sui fiumi ingrossandoli con rischi di tenuta del sistema idrogeologico. Già sui camion pronti all’uso i sacchi di sabbia. Nel pomeriggio il comune ha attivato il Coc in forma ristretta per monitorare la situazione. Zone arancioni anche per l’ovest vicentino, tra Schio, Arcugnano e Cogollo del Cengio, dove nella notte i vigili del fuoco sono dovuti intervenire per qualche prosciugamento di cantine e garage. Anche qui protezione civile in allerta. A Schio sono già stati posizioni sacchi di sabbia nelle aree critiche mentre nelle zone collinari si teme qualche eventuale smottamento o movimento franoso – Intervistati MATTIA IERARDI (Assessore protezione civile Vicenza) (Servizio di Gabriella Basso)


videoid(HSo_HxGDREk)finevideoid-categoria(vicenzatg)finecategoria