ALTOPIANO – Il maltempo che ha colpito duramente il bellunese e parte del trevigiano, ha risparmiato la Pedemontana del Grappa e l’Altopiano di Asiago, dove le piogge sono state abbondanti ma non dannose. || Tutti aspettavano la neve abbondante, invece l’innalzamento delle temperature e il vento di Scirocco, hanno portato anche sull’altopiano dei Sette Comuni piogge copiose e torrenziali che hanno fatto parzialmente sciogliere la neve presente, creando allagamenti e disagi su alcune strade. In località Melette di Gallio si è verificata una delle situazioni più difficili con la forza dell’acqua che ha scavato ampi solchi nella carreggiata, portando con sé anche qualche detrito dalle zone a monte. Nelle zone più basse l’acqua ha impedito per diverse ore di distinguere e individuare la sede stradale, con conseguenti parziali chiusure della viabilità.Qualche smottamento e caduta di alberi è stata segnalata anche in contrada Ronchi, dove l’ingrossamento del torrente ha parzialmnete ostruito la carreggiata, ma senza particolari danni a cose e persone.Molta acqua anche a Rotzo e Asiago, dove i sindaci hanno confermato che la situazione è sotto controllo, nonostante molti prati siano rimasti allagati. Si attendono ora gli effetti del previsto calo delle temperature che dovrebbero portare a nevicate anche abbondanti già dagli 800 metri di quota. (Servizio di Mirco Cavallin)


videoid(OzEGdSVr-4E)finevideoid-categoria(bassanotg)finecategoria