BASSANO DEL GRAPPA – Una vicenda di cronaca che ha dei contorni strani e misteriosi. Vediamo cosa è accaduto ieri, in città. || Siamo in via Sterni a Bassano: ieri attorno a mezzogiorno una cinquantenne rincasa con i due figli, parcheggiando l’auto in garage. E proprio in garage c’è una 66enne bassanese di origini siciliane ad attenderla con lo spray al peperoncino, la minaccia, le chiede di farla salire, dicendo che non deve più maltrattare più quel ragazzo 30enne che sicuramente lei tiene in casa. E’ tutto un equivoco, naturalmente. Intervengono gli agenti di polizia i quali scoprono che la 66enne chatta con un trentenne da almeno quattro anni e forse, gli ha anche dato del denaro. E un giorno, dopo essersi incontrati, lo ha visto entrare proprio in quella abitazione. Un rapido controllo e il nome del ragazzo non esiste, come pure non esiste il nome di quella fidanzata che lo maltratterebbe. La 66enne rischia adesso una querela per violazione di domicilio e minacce. Ma anche il rendersi conto di essere stata truffata, da quel giovanotto, per almeno quattro anni. (Servizio di Angelica Montagna)


videoid(FIGPMJ7zYDg)finevideoid-categoria(bassanotg)finecategoria