MUSSOLENTE – Una tradizione tipica di questo periodo dell’anno e delle terre venete è la macellazione del maiale, che deve seguire anche le regole sanitarie || Martino e Andrea erano i nomi dei due maiali allevati dal signor Mario nell’azienda agrituristica di famiglia e macellati nei giorni scorsi, secondo una tradizione allo stesso tempo antica e rispettosa delle norme.La normativa sanitaria che regola l’allevamento, il nutrimento e la macellazione degli animali, più aiuto che impedimento a fare le cose bene.Come da tradizione del maiale non si butta via nulla: fegato, cuore, polmoni e stomaco per la tripp, insaccando con maestria le parti macinate, mettendone altre già a cuocere (945) e preparando tavolate succulente che invitano da sole a condividere un momento di sosta nella giornata di lavorazione. – Intervistati FABRIZIO DE STEFANI (DIR. SERV. VETERINARIO IGIENE E ALIMENTI ULSS 7), GIOACCHINO LOLLATO “MARIO BRESEGHEA” (Servizio di Mirco Cavallin)


videoid(DlRufRTmNfc)finevideoid-categoria(bassanotg)finecategoria