VICENZA – Partita con oggi la vaccinazione anti-Covid nelle residenze per anziani dell’Ulss 8 di Vicenza. I primi vaccinati alla casa di riposo “Monte Crocetta” || Ore 10.30 tutto pronto nella casa di riposo di “Monte Crocetta” di Vicenza. 64 gli ospiti attualmente presenti tutti ultra 80enne e due centenarie di 103 anni, più un nucleo di 23 posti letto per malati di Alzheimer, 60 gli operatori. Il nuovo anno nella città del Palladio inizia così con la vaccinazione contro il Covid nelle residenze per Anziani. Vaccinazioni che sono iniziate nei reparti – spiega Annalisa Bergonzi Direttore generale Ipab Vicenza – e ha visto l’adesione del cento per cento degli ospiti ed attualmente dell’80% del personale». Fiorindo quasi 83 enne è il secondo vaccinato, prima di lui Angelina. Un po’ spaesati ma contenti si sono sottoposti alla vaccinazione, da dietro un vetro ci raccontano la loro esperienza. Contenti di averlo fatto, il vaccino un passo che tutti dovrebbero fare. Da lunedì si partirà con un ritmo di vaccinazioni di 3 case di riposto al giorno, una 40ina quelle dell’Ulss 8, obiettivo terminare nel giro di una settimana 15 giorni. Mentre nei reparti continua la vaccinazione degli ospiti a sottoporsi al vaccino è il turno del personale sanitario. « Personale – racconta Ermanno Angonese Presidente Ipab Vicenza – che spesso viene dimenticato ma che in questo difficile periodo ha fatto turni massacranti, è sempre stato disponibile, vicino agli ospiti con il rischio di contagiare e contagiarsi e che oggi, con il vaccino, vede la luce in fondo al tunnel». Personale che lancia un invito ai colleghi ancora titubanti: il vaccino è una tutela per se stesse ma anche per gli ospiti e la comunità. – Intervistati ANNALISA BERGONZI (Direttore generale Ipab Vicenza), FIORINDO (Vaccinato Covid residenza “Monte Crocetta” Vicenza), ERMANNO ANGONESE (Presidente Ipab Vicenza), MASSIMO DALLE PALLE (Responsabile struttura) (Servizio di Gabriella Basso)


videoid(_UiamMcoRf4)finevideoid-categoria(vicenzatg)finecategoria