VICENZA – Pusher “ciclista”, consegnava droga a domicilio. Alla vista degli agenti ha tentato la fuga, ma è stato arrestato, oltre alla droga nascondeva contanti e refurtiva || Un pusher ciclista, perchè conseganva la droga a domicilio, servendosi di una bicicletta. Si tratta di un quarantenne nigeriano, in Italia con un permessso di soggiorno per motivi umanitari, che è stato arrestato dalla polizia di Vicenza con 57 dosi tra eroina e cocaina pronte per la vendita. Ed è proprio con la bici che ha tentato di sfuggire agli uomini della volante che lo hanno sorpreso nel parcheggio del supermercato di viale Mazzini. Tentativo di fuga fallito, perchè è stato bloccato e perquisito: dentro lo zaino nascondeva anche 3 cellulari e un computer portatile, rubato, e restituito dagli agenti al legittimo proprietario. Infine 200 euro in contante, probabile incasso della vendita delle dosi. L’uomo, denunciato anche per la ricettazione del personal computer, è stato arrestato per possesso ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e portato in carcere a Vicenza a disposizione dell’ Autorità Giudiziaria. (Servizio di Luisa Bertini)


videoid(LEKikkJlZG0)finevideoid-categoria(vicenzatg)finecategoria