16/01/2021 NOVENTA VICENTINA – La protesta di bar e ristoranti. Controlli e sanzioni anche nel vicentino e c’è chi per sdrammatizzare s’inventa un menù a tema || Hashtag “IOAPRO” . Il giorno dopo l’inizio della protesta di bar e ristoranti restano le sanzioni. Controllati dai carabinieri di Valdagno i bar che hanno aderito a Sovizzo e Creazzo aperti oltre l’orario previsto dal Dpcm ma senza clienti all’interno. Per loro è prevista la sanzione 400 euro. A Noventa Vicentina i carabinieri hanno sanzionato il titolare del Cafè Chalet e con lui anche i 17 clienti che per solidarietà erano presenti dopo le 18 nel locale. Non ne fa una tragedia il titolare che aveva messo in conto che avrebbe dovuto pagare la multa «La polizia locale era passata alle 16.30 racconta – Mattia Cofone titolare del Cafè Chalet – per capire le mie intenzioni e avvisandomi che avrebbero dovuto multarmi ma io gli ho risposto che non cambiavo idea e che sapevo a cosa andavo incontro». E così è stato Mattia ha aperto e continuerà ad aprire anche se sta valutando come fare affinché ad andarci di mezzo non siano anche i clienti. Molta la solidarietà espressa dai tanti clienti che frequentano il locale e non solo ma l’adesione è ancora poca tra gli esercenti «qualcuno si è anche offerto – racconta Mattia – di aiutarmi a pagare la multa ma io voglio lavorare la multa…non è questo il problema». E poi c’è chi ha scelto di protestare sdrammatizzando. A Torrebelvicino Alessia Stocchero titolare di un ristorante con Alessandro Stella cliente ed amico hanno creato un menù, al momento solo sulla carta ma chissà in futuro, che ben interpreta il momento difficile. Ecco che il primo è un Tris di Pasticci “alla Conte” e il secondo di carne è una tagliata degli stipendi i contorni hanno il colore delle zone delle regioni mentre il dolce è un millefoglie di Dpcm il tutto annaffiato da periodo Brut, Millesimato di promesse e Milledì’ di chiusure. A ringraziare è lo staff …ridotto all’ossoHashtag “IOAPRO” . Il giorno dopo l’inizio della protesta di bar e ristoranti restano le sanzioni. Controllati dai carabinieri di Valdagn – Intervistati MATTIA COFONE (Titolare bar) (Servizio di Gabriella Basso)


videoid(0Zar66QMDcI)finevideoid-categoria(vicenzatg)finecategoria