22/01/2021 BASSANO DEL GRAPPA – Ulss 7, la situazione della campagna vaccinale con i ritardi della Pfizer. Abbiamo fatto il punto della situazione || Anche l’Ulss 7 Pedemontana risente dei ritardi nella consegna delle dosi di vaccino anti covid. Nella giornata di ieri, ci fa sapere il Dott. Antonio di Caprio, Direttore medico dell’ospedale di Bassano e di Asiago, sono state somministrate 861 dosi, 5 delle quali prime dosi, “navigando a vista” come ci detto lo stesso medico e con una pianificazione soltanto fino al 25 gennaio. Si sta anche valutando, ha proseguito, qualora subentrasse la necessità, di un supporto fra aziende ospedaliere di ridistribuzione delle dosi. Quel che è certo è che sono state intanto sospese le dosi agli ottantenni che avrebbero dovuto partire a febbraio. Le seconde dosi, invece, finora tutte garantite. “Questo ritardo di consegna della Pfizer in tutte le regioni d’Italia, non ci permette di lavorare con un margine di tranquillità e con date certe. E’ una situazione di allerta, di massima attenzione”, ci ha detto ancora il direttore medico, per la quale l’ indicazione è quella di fare solo seconde dosi, che dovrebbero essere completate il 4 per i sanitari. Per la popolazione, invece, non c’è ancora alcuna data, nemmeno ipotetica. (Servizio di Angelica Montagna)


videoid(EOdG8nMjfDk)finevideoid-categoria(bassanotg)finecategoria