23/01/2021 TORRI DI QUARTESOLO – Il maltempo di dicembre. Dopo i nostri servizi, in cui l’assessore veneto alla protezione civile esprimeva la sua preoccupazione sullo stanziamento degli indennizzi da parte dello Stato, oggi alcuni cittadini lanciano un appello al sottosegretario Achille Variati. || Se l’assessore regionale veneto alla Protezione Civile è molto preoccupato, figurarsi i cittadini, i sindaci, le vittime del maltempo di dicembre che, tra Vicenza e Torri di Quartesolo, hanno dovuto combattere con la melma e con l’acqua che aveva inghiottito le auto parcheggiate e invaso scantinati, garage e abitazioni. Ora, a quanto pare il Governo non dà più garanzie sui fondi necessari a risarcire chi ha subìto danni. Per questo i cittadini colpiti dall’esondazione della Roggia Caveggiara su cui si era riversato il fiume Tesina lanciano un appello al Sottosegretario al Ministero dell’Interno, l’ex sindaco di Vicenza, Achille Variati, perchè li aiuti ad ottenere urgentemente gli indennizzi, fondamentali per ricostruire, almeno in parte, quello che hanno perso. – Intervistati GIANPAOLO BOTTACIN (Assessore Veneto alla Protezione Civile), DIEGO MARTINELLO (Alluvionato) (Servizio di Carlo Alberto Inghilleri)


videoid(3CD0s-ZfHls)finevideoid-categoria(vicenzatg)finecategoria