25/01/2021 VICENZA – Siamo all’inizio di una nuova settimana in zona arancione per il Veneto. Sul fronte politico c’è una proposta, per ridare ossigeno all’economia, che trova consensi sia nel centrodestra che nel centrosinistra. || Il girone della zona arancione: un limbo dantesco, a cui son condannate le regioni che non meritano il verde paradiso, nè il giallo purgatorio e nemmeno il rosso inferno, eppure oggi il Veneto è chiamato dal Governo a scontare un’altra settimana in arancione nonostante i valori epidemiologici siano in netto calo. A pagare lo scotto le attività produttive che devono affrontare l’ennesima settimana di restrizioni. Tanto che il Sindaco di Vicenza, Francesco Rucco, appoggia la richiesta di revisione immediata delle procedure per determinare il colore delle Regioni lanciata da Zaia e dagli altri cinque Governatori della Lega: il sistema può avere conseguenze devastanti sulla vita delle persone e sul’economia, quindi è necessario il massimo rigore nell’analisi dei dati. – Intervistati FRANCESCO RUCCO (Sindaco di Vicenza), DANIELA SBROLLINI (Senatrice di Italia Viva) (Servizio di Carlo Alberto Inghilleri)


videoid(ZKM3CuG8mYQ)finevideoid-categoria(vicenzatg)finecategoria